Autoritratto del pittore C. Adolfo Schlatter (1903) - Particolare

entrata salone salone

LE CAMERE

Il B&B Casa Schlatter ha 3 camere, ognuna con caratteristiche uniche e diverse. L'arredamento è stato studiato per valorizzare ogni ambiente di questa dimora di charme. A ciascuna camera è stato dato un nome legato alla sua storia ed è caratterizzata da un quadro antico

La camera “Emma” è una camera spaziosa con porta finestra sul fresco giardino retrostante al B&B.
Offre la possibilità di avere due letti gemelli o un letto matrimoniale, a scelta.

L' ambiente ha una connotazione femminile, tutto fa intuire l'intimità di una camera appartenuta prima ad Emma poi a Dina ed infine alla pronipote Alessandra.

L'arredamento antico spicca su pareti e pavimento di un rosa intenso, sottolineato, con sobria ricercatezza, dall'oro dei drappeggi e delle cornici.
Lo stesso gioco di rosa e di oro, con specchi e lampade d'epoca, è riproposto per la decorazione del bagno, fornito di vasca con doccia.
Anche questa stanza è caratterizzata da un grande quadro che affronta il tema romantico dello sgretolarsi del tempo e che appartiene al periodo decadente/simbolista dell'opera del pittore.

Vedi anche la camera “del giardiniere” o "Carlo Adolfo"

 

camera carlo adolfo
Un'ampia camera con soppalco,
con 4 posti letto

camera emma
Una camera dai tocchi femminili con accesso privato al giardino

camera giardinire
Una camera intima dagli arredi ricercati