Autoritratto del pittore C. Adolfo Schlatter (1903) - Particolare

salone entrata soppalco b&b salone ingresso emma ingresso ingresso emma ingresso

LE CAMERE

Il B&B Casa Schlatter ha 3 camere, ognuna con caratteristiche uniche e diverse. L'arredamento è stato studiato per valorizzare ogni ambiente di questa dimora di charme. A ciascuna camera è stato dato un nome legato alla sua storia ed è caratterizzata da un quadro antico

La camera Carlo Adolfo, è una camera multipla, perfetta per una famiglia o per un gruppo è, infatti, la più, ampia a disposizione degli ospiti del bed and breakfast

Può accogliere fino a quattro persone, disponendo di due letti singoli sul soppalco ed un letto matrimoniale nei ventiquattro metri sottostanti.

E' di sua esclusiva pertinenza un ampio bagno in mosaico, posto di fronte alla porta di ingresso della camera, che unisce il comfort del moderno ( sifone doccia a soffitto, di cm 40) ad una raffinata scelta di rubinetterie e sanitari in stile.

Questa camera è caratterizzata da una grande tela (cm.112x200) rappresentante una coppia di maestosi cigni circondati da oscure acque misteriose.

Un tempo questa stanza era parte integrante del salone/studio, separata dal medesimo solo da una grande arcata, ancora visibile nel soppalco.
Qui venivano tenute le tele, i colori e tutto ciò che ispirava le opere dell'artista; una quantità di oggetti raccolti in giro, che stimolavano la sua creatività eclettica e che servivano anche alla creazione di alcune opere, realizzate assemblando materiali ed oggetti di recupero in una sorta di anticipazione 'ready made' moderno.

L'ambiente appariva come un affascinante museo del curioso e dell'improbabile, su tutto spiccava la grande piovra di bronzo, che insieme a gli altri personaggi da lui creati, popolavano le stanze del suo mondo e impressionavano il visitatore.

Sopra alla porta d'ingresso della camera si trova ancora la lapide in cui Carlo Adolfo dedica la sua opera alla ispiratrice di sempre: Emma, la moglie devota, che rinunciò a tutto per lui, seguendolo nella sua vita bohemienne, al di fuori degli schemi delle famiglie di alto lignaggio da cui provenivano, cosa che la portò ad una morte prematura.

Il suo ritratto è esposto subito all'ingresso del B&B, insieme all'autoritratto del marito.

Vedi anche la camera Emma e quella del Giardiniere.

 

camera carlo adolfo
Un'ampia camera con soppalco,
con 4 posti letto

camera emma
Una camera dai tocchi femminili con accesso privato al giardino

camera giardinire
Una camera intima dagli arredi ricercati